Home / Personaggi / Si avvicina il giorno del matrimonio per Melissa Satta: “È inutile negare che l’emozione sale”

Si avvicina il giorno del matrimonio per Melissa Satta: “È inutile negare che l’emozione sale”

Si avvicina il giorno del matrimonio per Melissa Satta: “È inutile negare che l’emozione sale”.

Nonostante non avesse mai desiderato il matrimonio, Melissa Satta sta per convolare a nozze con il calciatore Kevin Prince Boateng il 25 giugno prossimo. La Satta in un’intervista rilasciata al settimanale “Grazia” rivela che è stato il suo compagno ad insegnarle la pazienza e la conquista di tappe importanti sin dal principio quando lui le faceva una corte spietata senza mai arrendersi. Melissa si dichiara anche contenta per il fatto che il figlio della coppia, Maddox, potrà portare le fedi e vivere con loro quel giorno speciale:

“Lui mi ha fatto una corte spietata: se non avesse insistito così tanto, e non avesse avuto la forza di aspettare, non ci saremmo messi insieme. Da lui ho imparato a essere più spontanea nelle scelte. I nostri nonni erano più forti nel lavoro e nell’amore. Noi siamo una generazione un po’ viziata: tutto è facile, veloce, comodo. Non si ha più la capacità di aspettare e concentrarsi sulla famiglia e sulla coppia, sacrificandosi e venendosi incontro. Vivendo insieme ci siamo avvicinati e influenzati a vicenda. Sono più chiusa di Kevin Prince, mentre lui è affettuoso ed espansivo. Il mio opposto. Non si deve pensare che tutte le relazioni siano destinate al fallimento, anzi, chi crea una famiglia desidera che duri per sempre. Finora la cerimonia mi sembrava un evento astratto e distante. Ora che, invece, ci stiamo arrivando, è inutile negare che l’emozione sale. Per me il rito non era fondamentale, ma quando è nato mio figlio, Prince e io abbiamo pensato che fosse la cosa più giusta: una forma di tutela per il bambino e un collante per unire ancora di più la famiglia. Ma sposarsi è bello anche per mio figlio: adesso Maddox ha 2 anni e può vivere con un minimo di consapevolezza un giorno di festa come questo. Nostro figlio forse ci porterà le fedi all’altare, ma dipende da come si sentirà quel giorno”. 

Luogo scelto per le nozze, la Sardegna dove la Satta è cresciuta e la chiesa scelta per l’evento è la stessa del suo battesimo:

“Per me Porto Cervo è un posto del cuore, la mia famiglia è di lì, anche se sono nata negli Stati Uniti. Quando avevo 6 mesi i miei genitori mi hanno portata in Sardegna per essere battezzata nella stessa chiesa dove ora mi sposo, la Stella Maris. Poi siamo tornati definitivamente in Italia: ho fatto tutto il mio percorso spirituale, comunione e cresima, con Padre Raimondo, che conosco da 25 anni. Sarà lui a celebrare le mie nozze”.

Auguriamo alla coppia un giorno speciale e intimo, anche se intimo lo sarà difficilmente avendo rivelato il luogo dell’evento.

About RedazioneFDG

Check Also

Paola Caruso esagera con Photoshop e scompare l’ombelico. Il web insorge tra critiche e ilarità.

Paola Caruso esagera con Photoshop e scompare l’ombelico. Il web insorge tra critiche e ilarità. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *