“Detto Fatto”: timballo di ziti di Matteo Torretta

 

timballo di zitiIl tutor Matteo Torretta, protagonista dello spazio dedicato alla cucina, all’interno del programma condotto da Bianca Guaccero su Rai2, Detto Fatto, ha dato la ricetta del timballo di ziti. Di seguito ingredienti e procedimento.

Ingredienti

  • 300 g ziti lunghi, 300 g spinaci, 200 g parmigiano reggiano, 70 g burro, 1 l besciamella, olio evo, sale
  • 500 g macinato di vitello, 1 scalogno, 1 spicchio d’aglio, scorza di limone, pangrattato, curry, olio, sale

Procedimento

Cuociamo gli ziti in acqua bollente e salata: dobbiamo scolarli molto al dente, quando sono ancora rigidi.

Prepariamo il ragù: in un tegame, facciamo soffriggere lo scalogno e l’aglio tritati con un filo d’olio. Uniamo la metà del macinato di vitello e lasciamo rosolare qualche minuto. Aggiungiamo mezzo cucchiaino di curry in polvere e finiamo di cuocere: deve asciugare.

Per le polpettine, condiamo l’altra metà del macinato di vitello con la scorza grattugiata del limone, sale e pepe. Formiamo delle polpettine grandi come nocciole, che passiamo nel pangrattato e friggiamo in olio caldo e profondo fino a doratura.

Sporchiamo la base della pirofila con la besciamella. Distribuiamo sopra gli ziti e li copriamo con abbondante besciamella. Distribuiamo sopra gli spinaci sbollentati e scolati, abbondante parmigiano grattugiato, il ragù preparato e le polpettine. A questo punto, disponiamo sopra dei fiocchetti di burro e cuociamo in forno caldo e statico a 200° per 15 minuti

Vota questa post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *