“É sempre mezzogiorno”: brioche col tuppo di Fulvio Marino

brioche col tuppo di Fulvio MarinoPenultima ‘sfornata’, per quest’edizione, per Fulvio Marino, che si proietta verso le meritate ferie con un lievitato dolce (ma non troppo) tipico della Sicilia. Una brioche dolce ‘e un po’ salata’, da accompagnare con granita o gelato, dalla forma a dir poco iconica. Ecco la mitica brioche col tuppo.

Ingredienti

  • 1 kg farina 0 forte, 4 uova, 300 g latte, 140 g zucchero, 20 g lievito di birra, 20 g sale, 200 g burro, scorza di limone, scorza di arancia, vaniglia, uovo sbattuto

Procedimento


In una ciotola, o in planetaria, mettiamo la farina 0, il lievito di birra sbriciolato, lo zucchero, le uova sbattute e gran parte del latte. Mescoliamo e, ad impasto formato, inseriamo il sale ed il latte rimasto. Lavoriamo qualche minuto, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. A questo punto, profumiamo con la scorza grattugiata degli agrumi e la vaniglia ed aggiungiamo il burro morbido a pezzetti, poco per volta, continuando a lavorare l’impasto finchè non è stato assorbito. Copriamo con la pellicola e lasciamo riposare 2 ore in frigorifero ed 1 ora a temperatura ambiente.

Dall’impasto lievitato, ricaviamo delle palline da 60 g ed altrettante da 30-35 g. Le ripieghiamo su se stesse, ben strette, roteandole sul piano con il palmo della mano.

Con le dita, schiacciamo per bene la pallina più grande, al centro. Allunghiamo, a goccia, la pallina più piccola e la inseriamo nell’incavo della palla più grande (foto). Disponiamo le brioche sulla teglia, le copriamo e lasciamo lievitare fino al raddoppio, a temperatura ambiente.

Spennelliamo con l’uovo sbattuto e cuociamo in forno caldo e ventilato a 190° per 15 minuti.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

L’articolo “É sempre mezzogiorno”: brioche col tuppo di Fulvio Marino proviene da Ricette in Tv.

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.