“É sempre mezzogiorno”: crostata al bergamotto di zia Cri

 

crostata al bergamotto di zia CriAd aprire il menu di oggi, nel più dolce dei modi, è zia Cri, che prepara una torta con pasta frolla e bergamotto, ingrediente simbolo della gastronomia calabrese, di cui due fieri rappresentati sono in collegamento dell’Aspromonte. Ecco la crostata al bergamotto.

Ingredienti

  • 350 g farina 00, 70 g farina di mandorle, 3 g lievito per dolci, 150 g burro, 160 g zucchero, vaniglia, scorza di 1 bergamotto, 2 uova, 1 g sale, 150 g confettura di lamponi
  • Crema: 4 tuorli, 130 g zucchero, mezzo l latte, 20 g amido di mais, 20 g amido di riso, scorza di 2 bergamotti, succo di 2 bergamotti, 50 g mandorle a lamelle


Procedimento

Prepariamo la frolla: lavoriamo il burro morbido con lo zucchero e la scorza grattugiata del bergamotto. Aggiungiamo le uova, il sale e lavoriamo fino ad ottenere un composto omogeneo. Inseriamo infine le farine ed il lievito e lavoriamo fino ad ottenere un composto omogeneo. Lo avvolgiamo con la pellicola e lasciamo riposare in frigorifero per almeno 1 ora.


Stendiamo la frolla ad uno spessore di 3-4 mm. La utilizziamo per foderare uno stampo da crostata imburrata ed infarinata. Copriamo con un foglio di carta forno ed un peso, ovvero legumi, riso o altro. Cuociamo in forno caldo e statico a 170° per 15 minuti.

Passiamo alla crema: scaldiamo il latte con le scorze dei bergamotti. Lasciamo in infusione per lungo tempo, meglio farlo il giorno prima. A parte, lavoriamo i tuorli con lo zucchero. Successivamente aggiungiamo gli amidi (possiamo sostituire quello di riso con altro amido di mais). Stemperiamo la pastella ottenuta con il latte caldo filtrato. Rimettiamo sul fuoco e, mescolando, facciamo addensare. Spegniamo ed aggiungiamo il succo dei bergamotti. Copriamo con la pellicola a contatto e lasciamo raffreddare.

Sulla base di frolla precotta, spalmiamo la confettura di lamponi. Spalmiamo sopra la crema al bergamotto e decoriamo con le mandorle a lamelle precedentemente bagnate con acqua. Rimettiamo in forno caldo e statico a 170° per 35 minuti. A questo punto, decoriamo a piacere, con panna montata ed altri decori, ma possiamo servirla anche semplicemente con dello zucchero a velo.

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.