“É sempre mezzogiorno”: crostata linzer torte di Barbara De Nigris

crostata linzer torte di Barbara De NigrisAd aprire il menu di oggi è Barbara De Nigris, che oggi si cimenta nella preparazione di un dolce austriaco, molto amato in Alto Adige ed in tutta Italia, una crostata al profumo di nocciole. Ecco la crostata linzer torte.

Ingredienti

  • 250 g burro, 250 g zucchero, sale, 2 uova, 1 cucchiaio estratto di vaniglia, 250 g nocciole e mandorle, 250 g farina 00, 50 g grano saraceno, scorza di 1 limone, 2 cucchiaini di lievito per dolci, cannella, chiodi di garofano, 20 g cacao, 250 g confettura di ribes rossi, 50 g mandorle a lamelle, zucchero a velo

Procedimento

Prepariamo la frolla: in un mixer, frulliamo le nocciole e le mandorle con un cucchiaio di zucchero ed uno di farina (li prendiamo dal totale), fino ad ottenere una farina. In una ciotola, o in planetaria, con le fruste, montiamo il burro morbido con lo zucchero. Uniamo la farina di frutta secca e lavoriamo qualche istante. Profumiamo con la scorza grattugiata del limone e le spezie (vaniglia, chiodi di garofano in polvere e cannella). Aggiungiamo un uovo per volta, continuando a lavorare, quindi incorporiamo la farina 00 e quella di grano saraceno (possiamo sostituirla con altra farina 00), il cacao amaro in polvere ed il lievito per dolci. Lavoriamo fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido (cremoso). Avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare per almeno 4 ore in frigorifero.

Dopo il riposo, stendiamo la frolla con il mattarello, ad uno spessore di circa un cm. Usiamo il disco ottenuto per foderare una tortiera ben imburrata ed infarinata. Spalmiamo alla base la confettura di ribes rossi (o lamponi, o mirtilli, o fragole). Con la frolla rimasta creiamo delle strisce, che disponiamo sulla confettura, a disegnare una graticola. Sigilliamo i bordi con la forchetta e cuociamo in forno caldo e statico a 180° per 40 minuti.

In padella, facciamo tostare le mandorle a lamelle. In un pentolino, scaldiamo un cucchiaio di confettura di ribes. Spennelliamo il bordo della crostata con la confettura sciolta e decoriamo con le mandorle tostate.

Ancora un’altra ricetta…

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.