“É sempre mezzogiorno”: filetto all’italiana di Barbara De Nigris

filetto all'italiana di Barbara De NigrisDalla Sicilia di Potenzano, al ‘profondo’ nord di Barbara De Nigris. La cuoca altoatesina, che nonostante la bella stagione non manca di sentire ancora un certo freschino, sulle sue montagne, prepara un piatto tipico delle sue zone, al profumo di rabarbaro. Prepariamo il filetto all’italiana.

Ingredienti

  • 2 filetti di maiale da 400 g, 20 g burro, 2 rametti rosmarino, 50 g senape, 500 g fagiolini, 500 g patate, 1 cipolla rossa, 600 g rabarbaro, 60 g zucchero, 50 ml vino rosso, olio, sale e pepe

Procedimento

In padella, facciamo rosolare soffriggere la cipolla affettata con un filo d’olio. Puliamo il rabarbaro, lo tagliamo a listarelle e lo mettiamo a rosolare con la cipolla. Saliamo, copriamo e lasciamo cuocere qualche minuto. Aggiungiamo lo zucchero ed il vino rosso. Proseguiamo la cottura con il coperchio. Lasciamo cuocere finchè il rabarbaro si è disfatto ed è diventato una crema.

In un’altra padella, scaldiamo un generoso filo d’olio e, quando è ben caldo, mettiamo i filetti di maiale interi con i rametti di rosmarino ed il burro. Lasciamo rosolare su tutti i lati, senza ‘bucare’ la carne. Una volta rosolato, trasferiamo i filetti su una pirofila, lasciamo riposare 5 minuti, spennelliamo con la senape e mettiamo in forno caldo e statico a 200° per 20 minuti.

Cuociamo i fagiolini in acqua bollente e salata, insieme alle patate. Scoliamo e condiamo con olio, sale e pepe.

Una volta sfornati i filetti, lasciamo riposare qualche minuto, quindi tagliamo a fette, coliamo sopra il fondo di cottura e serviamo con il contorno di fagiolini e patate e la crema di rabarbaro.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

L’articolo “É sempre mezzogiorno”: filetto all’italiana di Barbara De Nigris proviene da Ricette in Tv.

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *