“É sempre mezzogiorno”: fior di gnocco al pomodoro di Antonio Paolino

fior di gnocco al pomodoroHa lasciato la sua assolata terra, la Campania, per addentrarsi nel bosco di Antonella e proporre la sua cucina solare. Antonio Paolino arriva in cucina per proporre una sua specialità, una versione inedita del classico gnocco. Ecco il fior di gnocco al pomodoro.

Ingredienti

  • 400 g farina 00, 500 ml acqua, una bustina di zafferano, buccia di 1 limone, 2 foglie di basilico, 20 ml olio evo, sale
  • 500 g pomodorini pachino, 200 g porro, 150 g formaggio grattugiato, 2 rametti di timo, 3 foglie di basilico, brodo vegetale, 60 ml olio evo, sale e pepe

Procedimento

Per gli gnocchi, portiamo a bollore l’acqua con olio e sale. Quando l’acqua bolle, aggiungiamo la farina tutta d’un colpo e mescoliamo energicamente, sul fuoco, fino a formare una palla che si stacca dalla pentola. Trasferiamo sul piano da lavoro e lavoriamo qualche istante con le mani, da caldo. Dividiamo in due panetti e, ad uno aggiungiamo lo zafferano in polvere, all’altro il basilico tritato e la scorza grattugiata del limone. Lavoriamo fino ad ottenere due panetti omogenei. Con un mattarello, stendiamo i due panetti ad uno spessore di 2-3 mm, quando sono ancora caldi. Con dei tagliabiscotto, ritagliamo dei fiori dalla sfoglia al basilico. Rimuoviamo un tondino al centro del fiore, che sostituiamo con un tondino di impasto allo zafferano e viceversa. Lessiamo in acqua bollente e salata. Quando sono cotti, li scoliamo e li condiamo con un filo d’olio.

Per il sugo, tagliamo i pomodorini a metà e li mettiamo su una teglia con carta forno. Uniamo il porro affettato e condiamo con sale, pepe, basilico, timo, olio evo ed abbondante formaggio grattugiato. Mescoliamo il tutto e cuociamo in forno caldo a 170° per 18 minuti. Trasferiamo il tutto nel bicchiere del mixer, aggiungiamo poco brodo o acqua e frulliamo con il mixer ad immersione, fino ad ottenere una crema liscia.

Serviamo gli gnocchi su un letto di crema di pomodoro.



Specifica: questo NON è il blog/sito ufficiale delle trasmissioni di cui trascrivo le ricette, quindi E’ sempre mezzogiorno, Detto Fatto, Cotto e mangiato ed altre, ma vuole essere solo un ‘taccuino‘ su cui appuntare ingredienti e procedimenti delle ricette più interessanti. Le immagini delle ricette sono tratte dai siti ufficiali/streaming dei programmi, ovvero:

https://www.raiplay.it/
https://www.mediasetplay.mediaset.it/

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *