“É sempre mezzogiorno”: fusilloni cotti in brodo di baccalà di Ivano Ricchebono

fusilloni cotti in brodo di baccalà di Ivano RicchebonoVenerdì Santo, tradizionalmente giorno ‘di magro’ a tavola. Ed è Ivano Ricchebono a regalarci una ricetta, squisitamente ligure, che ben si addice alla sobria condotta che si vuole mantenere quest’oggi. Prepariamo un primo piatto a base di pesce, i fusilloni cotti in brodo di baccalà.

Ingredienti

  • 400 g fusilloni, 200 g filetto di baccalà dissalato, 1 cipolla, 1 carota, 50 g burro, 1 scalogno, 1 spicchio d’aglio, 50 g olive taggiasche denocciolate, 50 g capperi, 100 g pomodori, 20 g pecorino grattugiato, 1 limone, prezzemolo, olio, sale e pepe


Procedimento

In una pentola capiente, prepariamo il brodo. Mettiamo la cipolla e le carote a pezzettoni. Uniamo il filetto di baccalà dissalata e senza pelle. Copriamo con abbondante acqua e portiamo a bollore. Dopo pochi minuti (circa 3-5), scoliamo il baccalà e lo tagliamo a pezzi grossi. In questa acqua, mettiamo a cuocere i fusilloni.

In padella, scaldiamo un generoso filo d’olio con una noce di burro. Mettiamo a soffriggere lo scalogno tritato finemente e lo spicchio d’aglio. Dopo poco, uniamo i pomodorini piccadilly a spicchi ed il baccalà sbollentato. Lasciamo insaporire, quindi sfumiamo con un po’ del brodo di baccalà preparato ed uniamo le olive ed i capperi dissalati e tritati.

Scoliamo la pasta al dente e la saltiamo in padella con il condimento, finchè si asciuga l’acqua in eccesso. Serviamo con il prezzemolo tritato finemente, il pecorino grattugiato e la scorza grattugiata di limone. Questa pasta è buona anche fredda.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

L’articolo “É sempre mezzogiorno”: fusilloni cotti in brodo di baccalà di Ivano Ricchebono proviene da Ricette in Tv.

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.