“É sempre mezzogiorno”: maiale alla stimpirata di Fabio Potenzano

 

maiale alla stimpirata di Fabio PotenzanoFine settimana primaverile, da trascorrere in riva al mare di Sicilia… almeno con la fantasia! Fabio Potenzano ci porta proprio su quelle spiagge, assolate e stupende, in provincia di Noto, preparando un secondo piatto agrodolce. Ecco il maiale alla stimpirata.

Ingredienti

  • 500 g capocollo di maiale, 4 patate, 50 g farina 00, 2 cipolle bianche, 3 coste di sedano, 2 carote, 2 foglie di alloro, 30 g capperi dissalati, 100 g olive verdi denocciolate, 30 ml aceto bianco, 30 g miele di arancio, menta, 40 g cucunci, olio evo, sale e pepe


Procedimento

Lessiamo le patate, le peliamo e le tagliamo a fette spesse mezzo cm. Le facciamo friggere in padella, con un generoso filo d’olio, fino a farle dorare sui due lati.

Prepariamo il condimento: in un tegame, facciamo soffriggere la cipolla, la carota ed il sedano a striscioline. Quando le carote sono ben rosolate (metà cottura), uniamo i capperi e le olive denocciolate. Continuiamo a cuocere e, a fine cottura, aggiungiamo il miele e l’aceto. Profumiamo con la menta, lasciamo evaporare e spegniamo.

Tagliamo le fettine di carne sottili e le infariniamo. Quando le patate sono dorate, le togliamo e, nella stessa padella, mettiamo a rosolare la carne infarinata. Saliamo e pepiamo, la carne e le patate.

Su un piatto fondo, disponiamo le patate, sopra la carne e ancora sopra le verdure rosolate. Decoriamo con i cucunci e lasciamo riposare per qualche ora prima di servire a temperatura ambiente.

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.