“É sempre mezzogiorno”: pizza tonda di casa di Fulvio Marino

pizza tonda di casa di Fulvio MarinoFulvio Marino non smette di stupire, ‘inventandosi’ anche oggi un lievitato da proporre a casa, degno di una panetteria. Vediamo come preparare la pizza tonda di casa.

Ingredienti

  • 600 g farina 0, 350 g farina tipo 2, 50 g farina integrale, 700 g acqua, 6 g lievito di birra, 22 g sale, 10 g olio evo, semola di grano duro
  • 100 g passata di pomodoro, 12 acciughe a filetti, 100 g stracciatella, origano


Procedimento

Prepariamo un prefermento: lavoriamo 600 g di farina con 300 g di acqua e 3 g di lievito di birra fresco. Ottenuto un impasto grossolano, ma incordato, lo copriamo e lo lasciamo lievitare per 12 ore a temperatura ambiente.

Prendiamo il prefermento ed aggiungiamo l’acqua rimasta ed il lievito fresco avanzato. Impastiamo velocemente, quindi aggiungiamo le farine rimaste, tipo 2 e integrale, ed impastiamo ancora. Inseriamo il sale e l’acqua rimasta. Lavoriamo fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Aggiungiamo l’olio e lavoriamo fino a farlo assorbire all’impasto. Copriamo e lasciamo lievitare a temperatura ambiente per 3 ore.

Ricaviamo dei panetti da circa 250 g dall’impasto lievitato. Formiamo delle palline, le disponiamo su una teglia infarinata, le copriamo con un’altra teglia e lasciamo lievitare ancora 3-4 ore a temperatura ambiente.

Posizioniamo ogni panetto lievitato sul banco infarinato con abbondante semola. Con le dita, stendiamo ogni panetto, partendo dal centro e lasciando i bordi più alti. Posizioniamo i dischi ottenuti sulle teglie o sulla pala. Spalmiamo sopra un po’ di passata di pomodoro ed un filo d’olio. Cuociamo in forno caldo a 250° per 5 minuti nella parte bassa del forno e 5 minuti nella parte alta. All’uscita dal forno, completiamo con i filetti di acciughe, la stracciatella e l’origano.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

L’articolo “É sempre mezzogiorno”: pizza tonda di casa di Fulvio Marino proviene da Ricette in Tv.

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *