“É sempre mezzogiorno”: stoccafisso con cardoncelli e patate di Antonio Paolino

stoccafisso con cardoncelli e patateAntonio Paolino torna nel bosco di Antonella per esaltare le qualità di un ingrediente speciale, i funghi cardoncelli coltivati da una cooperativa pugliese. Il cuoco campano, quindi, prepara un secondo piatto a base di pesce e funghi, ovvero lo stoccafisso con cardoncelli e patate.

Ingredienti

  • 500 g stoccafisso, 400 g funghi cardoncelli, 3 patate gialle, 80 g cipolla bianca, 1 spicchio d’aglio, 300 g pomodori pelati, un ciuffo di prezzemolo, peperoncino, brodo vegetale, sale, pepe, olio evo

Procedimento

In un tegame, facciamo soffriggere la cipolla affettata con un bel filo d’olio, uno spicchio d’aglio ed un po’ di peperoncino, se gradito.

Puliamo i funghi e li tagliamo a pezzettoni, quindi li uniamo al soffritto di cipolla e lasciamo rosolare per 5-6 minuti. Aggiungiamo i pomodori pelati e lasciamo cuocere a fiamma alta per qualche minuto.

Peliamo le patate, le tagliamo a spicchi e le sbollentiamo per 3-4 minuti in acqua bollente. Scoliamo e le uniamo al sugo di funghi. Uniamo anche lo stoccafisso in trancetti, sale, copriamo con il brodo vegetale e mettiamo il coperchio. Lasciamo cuocere per 15 minuti. Serviamo con crostoni di pane e prezzemolo tritato.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *