“É sempre mezzogiorno”: tagliatelle al profumo di pino di Barbara De Nigris

tagliatelle al profumo di pinoDalle ‘fresche’ montagne del Friuli, alla torrida Milano, Barbara De Nigris non perde il suo spirito di eterna ‘Heidi’ dei fornelli e prepara uno dei piatti più amati sul Lago di Carezza, dal profumo particolare, inedito al grande pubblico. Vediamo come preparare le tagliatelle al profumo di pino.

Ingredienti

  • 80 g pangrattato (o shuttelbrot in polvere), 230 g farina 00, 2 uova, 40 ml acqua, 10 ml olio evo, sale
  • Pesto: 100 g germogli di pino fresco, 100 ml olio evo, 40 g noci sgusciate, 50 g formaggio grattugiato, 7 g sale grosso, 1 spicchio d’aglio, sale
  • briciole di schuttelbrot, rosmarino, noce sgusciate

Procedimento

Prepariamo l’impasto: lavoriamo la farina 00 ed il pangrattato (Barbara usa quello ottenuto da un pane tipico friulano, al profumo di cumino) con le uova intere, l’olio e l’acqua. Ottenuto un panetto omogeneo, lo avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare per mezz’ora. Stendiamo la sfoglia, lasciandola piuttosto spessa, e ricaviamo le tagliatelle.

Passiamo al pesto. Con un batticarne, pestiamo le noci sgusciate. Nel bicchiere del mixer, mettiamo i germoglietti del pino (quelli verde chiaro, tenerissimi) e l’olio evo, frulliamo con il mixer ad immersione, quindi aggiungiamo l’aglio, il sale grosso, le noci sbriciolate e frulliamo ancora qualche istante. Ottenuta una crema omogenea, aggiungiamo il formaggio grattugiato e mescoliamo.

In padella, facciamo tostare il pangrattato o lo shuttelbrot (pane al cumino croccante) sbriciolato con un filo d’olio.

Cuociamo le tagliatelle in acqua bollente e salata per pochi minuti. Scoliamo e la saltiamo con il pesto di pino, aggiungendo poca acqua di cottura, se necessario. Serviamo con sopra lo shuttelbrot tostato e le noci sgusciate in granella.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

L’articolo “É sempre mezzogiorno”: tagliatelle al profumo di pino di Barbara De Nigris proviene da Ricette in Tv.

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.