“É sempre mezzogiorno”: torta pesche in fiore di Natalia Cattelani

torta pesche in fioreDopo una lunga ed estenuante attesa, Natalia Cattelani torna finalmente a proporre i suoi dolci e lo fa pensando all’estate, quindi utilizzando un frutto che sarà protagonista dei prossimi mesi, la pesca. Vediamo come preparare la torta pesche in fiore.

Ingredienti

  • 500 g farina 0, 3 cucchiaini lievito per dolci, 200 g burro, 200 g zucchero, 2 uova, 1 limone
  • 6 pesche gialle, 300 g confettura di pesce, 50 g mandorle a scaglie, 20 g zucchero

Procedimento

Prepariamo la pasta frolla leggera: in una ciotola, o in planetaria, lavoriamo la farina con il burro morbido a pezzetti, in modo da sabbiare la farina. Aggiungiamo, quindi, lo zucchero e, continuando a lavorare, profumiamo con la scorza grattugiata del limone. Aggiungiamo il lievito per dolci setacciato e, infine, le uova intere. Lavoriamo fino a formare il panetto, se occorre aggiungiamo un goccino di latte o acqua. Stendiamo subito con il mattarello, ad uno spessore di circa 3-4 mm: non serve farla riposare.

Imburriamo ed infariniamo una tortiera da 24-28 cm di diametro e foderiamo il fondo della teglia (NON i bordi) con un disco di frolla. Dalla frolla rimasta, ritagliamo dei dischetti del diametro delle pesche con un coppapasta o un bicchiere. Tagliamo ogni dischetto a metà, in modo da ottenere mezzelune. Posizioniamo quest’ultime sui bordi della tortiera, sovrapponendole leggermente (foto).

Fatto il primo giro, spalmiamo sulla base della torta la confettura di pesche. Posizioniamo sui bordi della torta, delle mezzelune di pesche, quindi continuiamo con mezzelune di frolla, alternandole a quelle di pesca, fino ad arrivare al centro della torta (foto). Mettiamo al centro un po’ di mandorle a lamelle e cuociamo in forno caldo e statico a 180° per 45 minuti. All’uscita dal forno, spennelliamo con della confettura diluita con acqua e zucchero.

Variante: possiamo sostituire le pesche con susine o albicocche.



Specifica: questo NON è il blog/sito ufficiale delle trasmissioni di cui trascrivo le ricette, quindi E’ sempre mezzogiorno, Detto Fatto, Cotto e mangiato ed altre, ma vuole essere solo un ‘taccuino‘ su cui appuntare ingredienti e procedimenti delle ricette più interessanti. Le immagini delle ricette sono tratte dai siti ufficiali/streaming dei programmi, ovvero:

https://www.raiplay.it/
https://www.mediasetplay.mediaset.it/

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.