“É sempre mezzogiorno”: torta red velvet di Natalia Cattelani

torta red velvetFinalmente, torna in cucina Natalia Cattelani, la maestra della pasticceria casalinga. In attesa di sfornare tanti dolci natalizi, la cuoca emiliana si cimenta nella preparazione di un dolce americano famosissimo, soffice e dalla colorazione particolare. Vediamo come preparare la red velvet.

Ingredienti

  • 250 g farina 0, 10 g cacao amaro, mezzo cucchiaino di sale, 1 cucchiaino di lievito per dolci, 120 g burro morbido, 300 g zucchero, 2 uova, 120 g yogurt bianco naturale, 120 ml latte, colorante rosso in gel, 1 cucchiaino di bicarbonato, 1 cucchiaino di aceto bianco, sale
  • Crema: 400 ml panna, 250 g formaggio spalmabile, 250 g mascarpone, 150 g zucchero a velo vanigliato

Procedimento

Prepariamo l’impasto: con le fruste, lavoriamo il burro morbido a pezzetti insieme allo zucchero. Quando lo zucchero è stato assorbito dal burro, aggiungiamo un uovo per volta, continuando a mescolare con la foglia. A parte, mescoliamo il latte con lo yogurt al naturale ed il colorante rosso in gel.

In una ciotola, setacciamo le polveri: farina, lievito, cacao, sale. Uniamo le polveri, in tre volte, al composto di burro e uova, alternandole alla miscela di latte e yogurt. Mescoliamo con una frusta manuale, fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi. Infine, aggiungiamo il bicarbonato e l’aceto e mescoliamo rapidamente.

Imburriamo ed infariniamo una tortiera da 24 cm e versiamo all’interno l’impasto. Lo livelliamo e cuociamo in forno caldo e statico a 175° per 1 ora. Possiamo dividere l’impasto in due tortiere da 24 cm, in questo modo basterà cuocere le due torte a 175° per mezz’ora.

Per la crema, con le fruste elettriche, lavoriamo il formaggio spalmabile con il mascarpone e lo zucchero a velo. Ottenuta una crema liscia, incorporiamo la panna montata, mescolando delicatamente con una spatola.

Una volta fredda, tagliamo la torta in 2 o 3 dischi. Farciamo ogni strato con ciuffi di crema al mascarpone. Finiamo con uno strato di crema e decoriamo con frutti rossi.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *