“É sempre mezzogiorno”: torta soffice alle albicocche di zia Cri

torta soffice alle albicoccheAnche oggi, ad aprire il menu è il piatto pensato dall’infaticabile zia Cri. La governante del bosco oggi prepara uno dei suoi dolci, perfetto per la colazione o la merenda. Ecco la torta soffice alle albicocche.

Ingredienti

  • 90 g burro, 135 g zucchero, 2 uova, 3 cucchiai di liquore alla ciliegia, 180 g ricotta, 80 g farina di mandorle, 40 g amido di riso, 120 g farina 00, mezzo cucchiaio di bicarbonato, 1 limone, 6 albicocche, 2 cucchiai di zucchero di canna, sale
  • Meringa: 150 g albumi, 300 g zucchero

Procedimento

In una ciotola, o in planetaria, lavoriamo il burro morbido a pezzetti insieme allo zucchero, fino ad ottenere una crema soffice. Aggiungiamo i tuorli, uno per volta, continuando a lavorare.

A parte, misceliamo le polveri, ovvero la farina, l’amido di riso ed il bicarbonato.

Uniamo all’impasto la ricotta e lavoriamo fino ad ottenere una crema omogenea. Profumiamo con il liquore alla ciliegia ed aggiungiamo la farina di mandorle e le altre polveri e mescoliamo fino ad ottenere un impasto senza grumi.

Montiamo gli albumi a neve, con qualche goccia di succo di limone, lavorando con le fruste elettriche. Li incorporiamo delicatamente all’impasto, mescolando con una spatola.

Imburriamo ed infariniamo una tortiera da 22-24 cm. Trasferiamo all’interno l’impasto e lo livelliamo. Disponiamo sopra le albicocche tagliate a metà o a spicchi e spolveriamo con lo zucchero di canna. Cuociamo in forno caldo e statico a 170° per 35 minuti.

Prepariamo la meringa: in un pentolino, mettiamo gli albumi e lo zucchero e, mescolando con una frusta, scaldiamo fino ad ottenere un composto tiepido. A questo punto, montiamo con le fruste elettriche fuori dal fuoco.

Copriamo la superficie con spuntoni di meringa, quindi la fiammeggiamo con un cannello.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

L’articolo “É sempre mezzogiorno”: torta soffice alle albicocche di zia Cri proviene da Ricette in Tv.

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.