“É sempre mezzogiorno”: verdure sott’olio di zia Cri

verdure sott'olio di zia CriNon più all’inizio, ma alla fine di ogni puntata, l’infaticabile zia Cri torna a ‘spignattare’ per regalarci qualche idea veloce e golosa per il pranzo o la cena. Oggi, in particolare, la cuoca romagnola ci insegna a preparare le conserve sott’olio.

Ingredienti

  • 500 g scalogno, 500 ml acqua, 500 ml aceto balsamico, 20 g zucchero, foglia di alloro, pepe nero in grani, pepe rosa in grani, 1 l olio, 5 g sale

Procedimento

Puliamo le verdure e le tagliamo tutte a pezzetti delle stesse dimensioni. Le sbollentiamo in una soluzioni pari peso di acqua e aceto, con sale e zucchero, aromatizzata a piacere con pepe, alloro, aglio o altro. Per gli scalogni, che vanno lasciati interi, zia Cri usa un aceto balsamico. Scoliamo le verdure e le lasciamo asciugare su un canovaccio. I funghi, però, vanno prima cotti in padella, a fiamma vivace, con olio ed aglio: devono asciugarsi.

Prendiamo i barattoli sterilizzati ed ermetici e inseriamo all’interno le verdure. Le ‘anneghiamo’ con l’olio e lasciamo riposare senza coperchio per un po’, in modo che l’aria esca. Aggiungiamo olio dove serve. Inseriamo un ‘aggeggio’ di plastica che tenga le verdure schiacciate, sommerse dall’olio, e chiudiamo i barattoli. Li inseriamo all’interno di una pentola alta, avvolti in canovacci. Copriamo con l’acqua e lasciamo bollire dolcemente per 20 – 40 minuti (in base alle dimensioni del barattolo). Lasciamo raffreddare, per una notte, immersi nell’acqua.

A questo link le linee guida del governo per delle conserve senza rischi.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

L’articolo “É sempre mezzogiorno”: verdure sott’olio di zia Cri proviene da Ricette in Tv.

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *