“Geo”: torta di fagioli al cioccolato e noci di Tiziana Favi

torta di fagioli al cioccolato e nociTiziana Favi, cuoca dell’Alleanza dei Cuochi e dei Presidi Slow Food, ha presentato una ricetta che valorizza dei legumi laziali all’interno di Geo, lo storico programma di Rai3 condotto, ogni pomeriggio, da Sveva Sagramola. Nel dettaglio, la cuoca ci hanno insegnato a preparare la torta di fagioli al cioccolato e noci.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di semi di lino frullati, 6 cucchiai di acqua, 480 g di fagiolina di Arsoli, 100 g di cioccolato fondente, 50 g di cacao amaro, 200 g di zucchero di canna, 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio, 3 cucchiai di burro di arachidi, 1 bacca di vaniglia, 1 cucchiaio di aceto di mele, 50 g di farina di cocco, 50 g di noci sgusciate, 1 manciata di noci sgusciate per la copertura, 100 gr di cioccolato fondente per la copertura

Procedimento

In una pentola colma d’acqua fredda, tuffiamo i fagioli, accendiamo il fuoco e lasciamo bollire per 25 minuti. Spegniamo e scoliamo i fagioli. Mettiamo sul fuoco un’altra pentola con 2 litri d’acqua, 1 chiodo di garofano e 1 anice stellato, portiamo a ebollizione e tuffiamo nuovamente i fagioli per altri 25 minuti.

Riduciamo i semi di lino in polvere e li mescoliamo all’acqua: li lasciamo riposare per 15 minuti.

Scoliamo i fagioli e li mettiamo in una ciotola capiente insieme al cioccolato fuso, il cacao, lo zucchero di canna, i semini della bacca di vaniglia, il burro di arachidi, il bicarbonato e la crema di semi di lino. Frulliamo con il mixer a immersione e, se necessario, aggiungiamo un filo di acqua. Infine, uniamo alla crema ottenuta la farina di cocco e le noci tritate grossolanamente e mescoliamo il tutto.

Versiamo l’impasto in una teglia quadrata 20×20 foderata con carta forno e lo livelliamo. Cuociamo in forno caldo e statico per 40 minuti a 180°. A cottura ultimata, quando la torta è ancora calda, la cospargiamo in superficie con il cioccolato fondente e le noci tritate.

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *