“Giusina in cucina”: guastedda ai carciofi di Giusina Battaglia

guastedda ai carciofi di Giusina BattagliaNelle nuove puntate della serie di Food Network Giusina in cucina, dedicata alla cucina siciliana preparata in maniera semplice, ‘casalinga‘, in onda sabato 23 aprile, alle 15:45, sul canale 33, Giusina Battaglia, giornalista ed appassionata di cucina, ha preparato un menu squisitamente siciliano, rivelando la ‘sua‘ ricetta della guastedda ai carciofi. Trovate le ricette di Giusina nel suo libro, da poco in libreria, e sul suo sito, giusinaincucina.com. Di seguito gli ingredienti necessari ed il procedimento.

Ingredienti

  • 300 g farina di grano duro, 200 g farina 00, 350 ml acqua, 1 cucchiaino di miele, 3 g lievito di birra fresco, sale
  • acciughe, tuma, 3 carciofi, olio evo

Procedimento

Sciogliamo il lievito nell’acqua ed aggiungiamo il miele. Uniamo le farine, 00 e di grano duro, e lavoriamo fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungiamo il sale e lavoriamo ancora, fino ad ottenere un panetto liscio. Copriamo e lasciamo lievitare circa 3 ore a temperatura ambiente.

Ungiamo una teglia rotonda con abbondante olio e stendiamo sopra circa metà dell’impasto, in modo da ottenere un disco sottile. Disponiamo sopra le acciughine a pezzetti, la tuma a fette (no mozzarella, dev’essere un formaggio asciutto), i carciofi puliti e tagliati a fettine sottili. Un filo d’olio e cuociamo in forno caldo a 250° per 8 minuti circa.

  • Per le ricette delle puntate precedenti, clicca qui



Specifica: questo NON è il blog/sito ufficiale delle trasmissioni di cui trascrivo le ricette, quindi E’ sempre mezzogiorno, Detto Fatto, Cotto e mangiato ed altre, ma vuole essere solo un ‘taccuino‘ su cui appuntare ingredienti e procedimenti delle ricette più interessanti. Le immagini delle ricette sono tratte dai siti ufficiali/streaming dei programmi, ovvero:

https://www.raiplay.it/
https://www.mediasetplay.mediaset.it/

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.