I casi della giovane Miss Fisher – Scuola di cucina con delitto streaming e diretta tv

I casi della giovane Miss Fisher – Scuola di cucina con delitto streaming e diretta tv: dove vedere

Questa sera, martedì 13 luglio 2021, alle ore 21,20 su Rai 2 va in onda in prima tv I casi della giovane Miss Fisher – Scuola di cucina con delitto, lo spin-off della serie australiana Miss Fisher – Delitti e Misteri, giunta alla quarta puntata. Dove vedere I casi della giovane Miss Fisher in diretta tv e live streaming? Di seguito tutte le informazioni nel dettaglio.

In tv

La serie tv, come detto, va in onda il martedì sera alle ore 21,20 su Rai 2 (canale 2 o 502 – versione HD – del digitale terrestre).

I casi della giovane Miss Fisher – Scuola di cucina con delitto streaming live

Non solo tv. Sarà possibile seguirlo anche in live streaming tramite la piattaforma gratuita RaiPlay.it che permette di seguire i programmi da pc, tablet e smartphone.

Trama

Abbiamo visto dove vedere in tv e live streaming I casi della giovane Miss Fisher – Scuola di cucina con delitto, ma qual è la trama? Le anticipazioni dell’episodio di oggi ci svelano che in una scuola internazionale di cucina c’è un omicidio. Peregrine indaga sul caso ma non ha idea di quello che la aspetta. Scopre un intreccio di corruzione che coinvolge anche James e lo mette nei guai.

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Fatti di Gossip è un portale gratuito di news e ricette in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le news e le ricette più importanti del giorno pubblicate sul web. Gran parte delle news e delle ricette sono pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Fattidigossip è quello di avere una raccolta unica di tutte le ricette più importanti del giorno, così da poter dare più spunti culinari possibili al lettore in modo semplice.