Il destino di Ruby: tutto quello che c’è da sapere sul film

Il destino di Ruby: trama, cast e streaming del film

Stasera, mercoledì 30 novembre 2022, alle ore 21,20 su Rai 2 va in onda Il destino di Ruby, film drammatico del 2021 diretto da Michael Robison, con Raechelle Banno e Kristian Alfonso. Ma vediamo insieme tutte le informazioni nel dettaglio.

Trama

Dopo diverse peripezie, Ruby viene cacciata dalla sontuosa villa dei Dumas e torna a vivere nella sua vecchia casa, nei pressi dei Mississippi, con l’intenzione di dare una nuova vita a Pearl, sua figlia. Tornata nel bayou, Ruby incontra di nuovo il suo fidanzato dei tempi del liceo, Paul, pronto a sostenerla in ogni modo. Il giovane la fa trasferire nella sua casa e Ruby sente che la speranza per il futuro è tornata a sorriderle, ma la madre di Paul, Gladys, a conoscenza dell’oscuro segreto dei due giovani, è pronta a giudicarla e intromettersi. Come se non bastasse, anche Giselle non smette di tormentare sua sorella Ruby, rivelando che il vero padre di Pearl è Beau. Nonostante la giovane desideri ricominciare da capo, la rete di inganni tessuta dalle persone intorno a lei la farà cadere in un complotto. Riuscirà Ruby a uscire fuori?

Il destino di Ruby: il cast del film

Abbiamo visto la trama de Il destino di Ruby, ma qual è il cast completo del film? Di seguito l’elenco degli attori con i rispettivi ruoli:

  • Raechelle Banno: Ruby
  • Kristian Alfonso: Gladys
  • Sam Duke: Paul
  • Crystal Fox: Mama Dede
  • Mila Jones: Pearl bambina
  • Ty Wood: Beau
  • Chad Willett: Bruce Bristow
  • Karina Banno: Giselle
  • Tess Atkins: Jeanne
  • Sage Linder: Abby
  • Meghan Gardiner: Mrs. Andreas
  • Kate Boutilier: Cynthia

Streaming e tv

Dove vedere Il destino di Ruby in diretta tv e live streaming? Il film, come detto, va in onda stasera – mercoledì 30 novembre 2022 – alle ore 21,20 su Rai 2. Sarà possibile seguirlo anche in live streaming tramite la piattaforma gratuita RaiPlay.it che permette di vedere e rivedere i vari programmi Rai da pc, tablet e smartphone.

Vota questa post