Linea Verde Life – Ventottesima puntata del 24 aprile 2021 – Pescara.

 

Al sabato ecco Linea Verde Life. Quinto anno per il programma nella collocazione anche del sabato: se al primo anno era semplicemente sabato, poi andava in città, dal terzo anno di programmazione è diventata life. Alla conduzione ritroviamo Daniela Ferolla, Marcello Masi.

Linea Verde Life

La puntata del sabato cambia veste rispetto alla classica domenicale ed è “Life”, mettendo al centro il tema della sostenibilità urbana. In ogni puntata, territorio per territorio, si andrà alla ricerca di tutto ciò che, realizzato o progettato, consente di trarre spunti, suggestioni, temi, sfide per la domanda: come vivremo tra trent’anni? Come sarà la qualità della vita nel 2050?

Linea verde Life | 24 aprile 2021 | 28° puntata | I temi e le mete

La puntata di oggi è un viaggio in Abruzzo in una città giovane che si estende dal mare alla montagna: Pescara. Fulcro della movida abruzzese, Pesacara è la città del wellness e ha un ottimo stile di vita; la silhouette del Gran Sasso rappresenta il suo skyline; i ponti sono il suo simbolo.

Daniela Ferolla e Marcello Masi partiranno da un punto di vista esclusivo: un affaccio panoramico su tutta la città. E racconteranno che sviluppare il proprio talento ovunque si viva è una bellissima forma di cura di sé. L’esempio è Edoardo Papa, campione di surf, che in una bellissima città di mare, ma senza onde, ha lavorato con disciplina, esplorando la sua eccellenza grazie anche a suo papà che ha creduto in lui. In primo piano, inoltre, il progetto della scuola di moda di Pescara che si è aggiudicata il primo premio su 42 istituti di tutta Italia in un concorso sulla moda sostenibile.

E ancora, si scopre che a Pescara andare a piedi, in bicicletta o sui monopattini non è solo una buona pratica, ma rappresenta una vera e propria scelta di vita perché le aree ciclo pedonali sono numerosissime e inserite in atmosfere, fotografie e suggestioni, completamente diverse tra loro.

Obiettivo, inoltre, sul ponte del mare, una originalissima struttura sospesa sul mare, sul quale, a piedi, si può ammirare un panorama che solo con un po’ di sana fatica fisica si può raggiungere, facendo sport e riempiendo gli occhi. Subito dopo si va sulla vicinissima montagna, per raccontare che l’Abruzzo è una di quelle poche regioni in Italia dove in mezza giornata puoi indossare gli scii e subito dopo tuffarti in acqua. Non mancheranno le prelibatezze dolci e salate locali e la buonissima ricetta di Federica De Denaro che celebra uno dei piatti simbolo dell’Abruzzo.

Vota questa post

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.