Home / Personaggi / Michelle Obama sulle figlie in lockdown con mamma e papà: «Non ne potevano più di noi!»

Michelle Obama sulle figlie in lockdown con mamma e papà: «Non ne potevano più di noi!»

La famiglia di Michelle, 56 anni, e Barack Obama, 59, chiuse le porte di casa, è proprio come tutte le altre. Con i figli che scalpitano per avere più libertà e voler fare le cose a modo loro e i genitori che osservano i loro (un tempo) adorabili bambini diventare adolescenti irriconoscibili.

L’ex first lady, durante un’intervista video con Conan O’Brien, ha raccontato il momento in cui, insieme al marito e alle figlie Malia e Sasha, ha dovuto affrontare i mesi di lockdown.

All’inizio, ha spiegato, le due ragazze, rispettivamente di 22 e 19 anni, erano eccitate di passare un po’ di tempo con i propri genitori, con cui hanno sempre avuto un buon rapporto. Poi, però, con il tempo l’entusiasmo è andato scemando.

Michelle Obama, Barack, Malia e Sasha

Barack Obama, Michelle e le figlie Malia e Sasha (Official White House Photo by Pete Souza)

Michelle Obama: «I primi giorni, tutto bene. Poi le cose sono cambiate»

I primi giorni «eravamo tutti ben organizzati», ha raccontato Michelle. «Passavamo le giornate separati a fare ognuno il proprio lavoro, le ragazze in primavera seguivano ancora i corsi all’università». Quindi «lavoravamo, e poi facevamo un po’ di esercizio, e poi ci riunivamo la sera. E bevevamo cocktail, e facevamo puzzle e giocavamo tutti insieme». Uno scenario idilliaco, destinato, però, a interrompersi presto. 

Sasha e Malia «non ne potevano più di noi». E viceversa

«Conan», sottolinea la donna, «questo però erano proprio i primi tempi!». Poi, infatti, le cose sono cambiate radicalmente. «Penso che le nostre figlie a un certo punto non ne potessero più di noi, il che andava anche bene, perché anche noi eravamo abbastanza stufi di loro!», ha spiegato ridendo.

Michelle Obama con le due figlie

Michelle Obama insieme alle due figlie Malia e Sasha (Reuters)

Poi, però, «intanto è arrivata l’estate e abbiamo cominciato a stare fuori un po’ di più. Siamo venuti a Vineyard, dove siamo tutt’ora.Ci sono più stanze e quindi c’è più spazio per gironzolare intorno».

La decisione di spostarsi «è stata saggia, perché ci ha aiutato a darci un taglio». Ora «le ragazze sono tornate a frequentare le lezioni tramite Zoom, le stanno seguendo da remoto. E non sono più minimamente entusiaste di stare con noi!».

L’articolo Michelle Obama sulle figlie in lockdown con mamma e papà: «Non ne potevano più di noi!» sembra essere il primo su iO Donna.

About RedazioneFDG

Check Also

Luca Argentero e Cristina Marino furiosi per le foto della figlia sui giornali: «Ve la presentiamo noi»

Luca Argentero: il timido tenebroso che mette d’accordo tutti sfoglia la gallery «Siamo indignati, schifati …