Il 12 aprile l’epopea di Terra Amara si estenderà eccezionalmente fino alla mezzanotte.

La nota soap opera “Terra Amara” si prepara a rioccupare gli schermi televisivi serali di Canale 5 il venerdì 12 aprile, con una sorpresa per i fan: ben tre episodi inediti saranno trasmessi uno dietro l’altro. La serata dedicata alla soap verrà estesa fino a mezzanotte, promettendo agli spettatori una nottata intrisa di intrighi e passioni.

Lotta di Ascolti: “Terra Amara” vs. “The Voice Generations

A partire dal 12 aprile, “Terra Amara” affronterà una sfida particolare, quella contro “The Voice Generations“, con la conduzione dell’esperta Antonella Clerici su Rai 1. La strategia di Mediaset sembra chiara: prolungare la trasmissione della soap opera fino alla mezzanotte per contrastare il debutto del nuovo talent show e cercare di fidelizzare gli spettatori fino all’ultimo episodio serale.

Nessuna Tregua per “The Voice Generations” di Clerici

The Voice Generations, guidato dalla carismatica Antonella Clerici, si ritroverà a dover condividere lo spazio serale e competere con l’appeal di “Terra Amara“. In onda dalle 21.35, lo show televisivo di Rai 1 non avrà vita facile, specie quando la soap turca arriva alle battute finali, avvincente e seguitissima con un pubblico di oltre 3,2 milioni di spettatori.

Clerici Brilla nel Venerdì Auditel Prima dello Scontro Serale

Prima dello scontro diretto con la serie di Zuleyha e Fikret, Clerici ha già dimostrato di poter attirare un’audience notevole. La finale di “The Voice Senior“, sempre condotta da lei, ha trionfato su Canale 5, raccogliendo un seguito di circa 3,7 milioni di telespettatori e uno share del 23,50%, mentre la fiction “Se potessi dirti addio” con Gabriel Garko e Anna Safroncik si è fermata a 2,9 milioni di spettatori, con un calo dal precedente episodio.

Sinceramente, da vera appassionata di “Terra Amara“, non posso che esprimere un certo disappunto per questo gioco di potere nell’arena degli ascolti. È evidente che le emittenti giocano serrato per mantenere incollati a sé gli spettatori, ma a che prezzo? Spero solo che la qualità non ne risenta e che possiamo continuare a godere delle vicende di Zuleyha senza che la guerra degli share ne alteri l’essenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Change privacy settings