Terra Amara, INCREDIBILI anticipazioni: Lutfiye è sconvolta dalle bugie di Hakan e lo considera un diavolo

In arrivo momenti intensi nella soap “Terra amara”, in onda in prima serata su Canale 5. Lutfiye si trova in uno stato di delusione e amarezza dopo aver scoperto le menzogne di Hakan. Non solo, ma assieme a Zuleyha, apprende che Hakan è stato complice dell’evasione dal carcere di Abdulakdir. Lutfiye non riesce a contenere la sua disillusione e, conversando con la signora Altun, arriva a definire Hakan come il “diavolo in persona”, sottolineando la sua inaffidabilità.

I segreti oscuri di Hakan emergono

Zuleyha affronta il duro risveglio dalla realtà, venendo a sapere di essere stata tradita dall’amico Hakan, che le aveva rassicurato sulla fine della sua relazione con Abdulkadir. In realtà, Hakan aveva aiutato Abdulkadir a sfuggire dalla detenzione, permettendogli di andare latitante ed evitare la reclusione per l’omicidio di Fekeli. Lutfiye, comprendendo l’inganno, tenta di fare luce sugli eventi e proteggere Zuleyha dall’uomo che ora è al suo fianco.

Rivelazioni sconcertanti

Lutfiye esprime la sua incredulità per come Hakan abbia ingannato tutti, inclusi Fikret e il pubblico ministero. “Ci ha dato una lista di luoghi dove avremmo dovuto cercare Abdulkadir e ci ha tratti in inganno. Un vasto team è partito per Smirne basandosi su quelle informazioni fasulle”, rivela. Avvertendo Zuleyha, Lutfiye avanza un duro giudizio: “Scusa Zuleyha, non essere arrabbiata con me. Quest’uomo è il diavolo in persona, mia cara”.

Hakan sfida l’ostracismo con colpi d’arma da fuoco

Dopo lo scambio con Lutfiye, Hakan tenterà di farsi strada fino alla villa Yaman per spiegare a Zuleyha il suo punto di vista. Tuttavia, Zuleyha ha già dato ordini ai suoi uomini di sicurezza di respingerlo. Per attirare l’attenzione e superare il divieto di accesso, Hakan decide di sparare alcuni colpi di pistola, segnale minaccioso che causa non poco terrore tra Zuleyha e Lutfiye.

Il passato oscuro di Hakan e Abdulkadir

Negli episodi precedenti di “Terra amara”, è stato il defunto Fekeli a nutrire i primi sospetti su Hakan. Quest’ultimo era arrivato a Cukurova sotto le spoglie di Mehmet, ma Fekeli aveva iniziato a indagare sulla sua vera identità. Quando le verità vennero a galla, Fekeli cercò di confrontare Abdulkadir, che per proteggere i suoi piani, portò a termine l’assassinio di Fekeli, il quale fu trovato senza vita nella sua auto, avvelenato.

In qualità di vera appassionata di “Terra amara”, non si può fare a meno di rimanere colpiti dalla densità di tradimenti e rivelazioni presenti in queste puntate. La trama si infittisce e lascia il pubblico nell’attesa di capire come Zuleyha gestirà la nuova e difficile verità su Hakan. Si spera in un colpo di scena degno delle migliori telenovelas!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Change privacy settings